fotografo matrimoni firenzeBuon 2015 a tutti!

Da oggi inizia la mia attività di blogger, ovviamente con piccoli articoli riguardanti essenzialmente la fotografia, ma se lo riterrò opportuno a volte non è detto che non si possa parlare d'altro.

Vorrei iniziare parlando di un argomento che riguarda molto da vicino il mio mestiere, quindi inizierò offrendo una parte della mia esperienza nell'ambito del servizio fotografico di matrimonio, piccoli suggerimenti ed aneddoti che potrebbero essere utili a coloro che decideranno di effettuare il grande passo.

Quando si progetta un evento del genere è opportuno chiarirsi le idee prima di tutto fra i futuri marito e moglie, nulla di nuovo immagino, entrambi esporranno ciò che sognano o preferiscono, tenendo ben presente un budget di partenza costituito da propri averi, per i più fortunati da contributi assodati dei familiari. A questo punto si devono stabilire delle priorità, ossia che cosa è davvero essenziale nello svolgimento della giornata.

Mica facile: la maggior parte di coloro che si apprestano a legarsi ufficialmente non hanno mai avuto esperienza diretta se non partecipando ad eventi di amici e parenti da invitati o da testimoni, ma non è la stessa cosa.

Vediamo come affrontare nel modo migliore la pianificazione del giorno del matrimonio.

In questi anni va di moda affidarsi ad agenzie di wedding planning che svolgono un'attività che in molti casi ho verificato non essere assolutamente all'altezza poichè, a costi non giustificabili per ciò che viene offerto e spesso sfruttando le abilità di altre attività, propongono di organizzarvi il matrimonio.
Certo, esistono professionisti rispettabilissimi e preparati anche tra loro, confermo e sottoscrivo, ma sono davvero pochi e spesso non alla portata di tutti in quanto chi si rivolge a loro deve aspettarsi assolutamente di non pensare a nulla di ciò che concerne la parola "organizzare", che il matrimonio si svolga senza il minimo intoppo nella maniera più assoluta, e questo presuppone una grande esperienza, preparazione, professionalità, capacità di gestione e investimenti in personale, abilità nella gestione dello stress e quant'altro.

  1. Siamo sicuri che questo è quello che vogliamo?
  2. È strettamente necessario fino a rischiare di affidarsi a persone che si improvvisano nel settore?
  3. Come si riconosce un professionista affidabile e perfettamente in grado di realizzare il sogno che gli affidiamo?

Procedo a ritroso per rispondere.

In parte alla terza domanda ho già accennato a ciò che penso, un professionista affermato lo si individua innanzitutto dagli eventi che ha organizzato, possibilmente importanti, dalla reputazione che lo presenta, da costi sicuramente non economici, in quanto non sarebbe congruo il contrario, credetemi.

Alla seconda domanda mi viene spontaneo dire "Assolutamente no!". Il matrimonio si presuppone essere un giorno unico nella vita di chi si appresta ad esso, non si deve delegare a chi non mette sul piatto tutti i requisiti necessari di cui sopra.

La risposta alla prima domanda è soltanto vostra, nessuno può decidere per voi, vi invito semplicemente a riflettere su un aspetto importantissimo della questione, ossia, di cosa ci priviamo delegando l'organizzazione del matrimonio ad altri?

Essendo sposato, oltre che aver maturato esperienza in oltre 25 anni di lavoro nel settore, vi dico che almeno per mia moglie e me è stato indubbiamente meraviglioso il giorno del matrimonio, ma altrettanto è stato divertente, sorprendente, faticoso in senso positivo organizzarlo, senza che molti volessero decidere per noi o proporci chissà cosa.
È bello confrontarsi con la persona con la quale abbiamo deciso di condividere il futuro nella scelta di tutte le componenti che caratterizzeranno l'evento, e le alternative, le idee, gli spunti, sono disponibili ovunque attorno a noi a partire da internet, attraverso i giornali di settore che spesso, mi rivolgo alle signore, si trovano anche dal parrucchiere, e naturalmente il passaparola.
Esistono così tante opportunità che si potrebbe addirittura immaginare di pianificare il giorno del matrimonio in più di un modo e poi scegliere quello che più vi convince, non è un gioco intrigante oltre che un sogno che si realizza?

Quindi cominciate a fare una lista divisa per argomenti ovvi, per esempio:

  • Luogo della cerimonia.
  • Luogo del ricevimento.
  • Abiti.
  • Anelli.
  • Fotografo.
  • Fiori.
  • Musica.

Mi fermo perché ci sono molte cose da dire su ciascun argomento e le affronterò più avanti se avrete voglia e curiosità di seguire il blog; mi appresto soltanto a darvi una dritta che sono sicuro sia quasi una regola aurea:

Mi raccomando, organizzate la giornata in modo che tutto si svolga in luoghi vicini tra loro, la logistica è fondamentale nella buona riuscita dell'evento, starete bene voi ma soprattutto agevolerete anche i vostri invitati che, ricordatevi, sono lì per voi e si deve fare del nostro meglio affinchè trascorrano anch'essi una giornata bellissima.

Alla prossima!